Moda, il mondo arriva a Firenze L’invasione dei fashion blogger

LA NAZIONE (FIRENZE)ANNI Novanta a go-go per la sesta edizione di Firenze4Ever, il festival internazionale dei fashion blogger ideato da Andrea Panconesi patron di LuisaviaRoma e LuisaviaRoma.com, che invaderà la città dal 4 al 7 gennaio trasformando in moda reale la moda e la creatività virtuale. E saranno 35 i fashion blogger più famosi e apprezzati che arriveranno a Firenze da tutto il mondo e che per la loro importanza e il loro prestigio vivranno un’esperienza a 5 stelle, a cominciare dal soggiorno a Villa Cora per poi spaziare tra musei e la boutique-cult di via Roma, che sarà tutta all’insegna di un dècor in bianco e nero. Come pure il party della sera della Befana nel cortile dell’Istituto degli Innocenti battezzato ’90 Black& White, con cena e poi festa disco nella cripta con la musica di 2manydjs, due dj trendissimi.

Le New Fashion Icons di oggi si confronteranno e si sfideranno con le Supermodel degli anni Novanta, un’epoca piena di energia per la moda e ognuno dei blogger arriverà in città con la sua musa. Insomma, ne vedremo di belle e bellissime, e soprattutto di maniache del look come la giornalista-stylist Giovanna Battaglia che sta sfidando la notorietà di un’altra papessa di stile come Anna Dello Russo. L’evento ideato da Andrea Panconesi, che con la sua vasta esperienza nel settore come buyer tra i più influenti insieme alla figlia maggiore Luisa ha dato le ali a questo festival a tutta innovazione, sarà la grande anteprima di Pitti Uomo che si aprirà l’8 gennaio in Fortezza da Basso con oltre 1000 brand. Non poche le incognite sul futuro del settore: la crisi incalza, il made in Italy vola sull’export ma il mercato interno è fermo, il retail soffre, ma per fortuna degli organizzatori di Pitti c’è molta attesa per il salone che presenterà le collezioni dell’inverno 2013-2014.

Paese ospite di questa 83° edizione di Pitti Uomo sarà la Danimarca coi suoi stilisti e le sue maison più promettenti. Special event sarà il defilè con la collezione maschile e la precollezione femminile di Ermanno Scervino, la sera del 9 gennaio nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio con due top italianissime come Bianca Balti e Eva Riccobono a guidare il plotone di modelli e modelle in passerella. «Ho deciso di sfilare a questa edizione di Pitti per onorare Firenze capitale internazionale della moda», racconta Ermanno Scervino dal quartier generale dell’azienda di cui Toni Scervino è amministratore unico.

«Stiamo facendo una grande operazione per attrarre tanti compratori in arrivo dai Paesi della nuova ricchezza — spiega Toni Scervino — da Russia, Cina, da tutto il Far East. Vogliamo che conoscano la città per far capire loro la sua storia e la sua importanza, di ieri e di oggi. E siamo felici di partecipare a Pitti Uomo con la nostra sfilata al maschile e al femminile in Palazzo Vecchio: la fiera resta prestigiosissima ed è un baluardo di internazionalità». Il 10 gennaio ecco l’ospite d’onore del salone con la sfilata della collezione di Kenzo, marchio nel portafoglio del gruppo del lusso francese LVMH disegnato dalla coppia cino-americana formata da Carol Lim e Humberto Leon che sfileranno di pomeriggio al Mercato Centrale dove poi la sera ci sarà la festa dalle 22 in poi.